Esenzione GIOVANI UNDER 36 DL. 73 del 25/05/2021 art. 64

Esenzione GIOVANI UNDER 36 DL. 73  del 25/05/2021 art. 64

Esenzione versamento per i "GIOVANI UNDER 36", delle imposte per l'acquisto prima casa e dell'imposta sostitutiva del mutuo. Lo prevede il DL. 73  del 25 Maggio 2021 all'art. 64.

IN SINTESI LE NOVITA

1) L'agevolazione è rivolta ai giovani che acquistano la prima casa entro il 30 Giugno 2022, e prevede l'esenzione dell'imposta di registro del 2%,  quella catastale e ipotecaria in misura fissa di euro 50,00 ciascuna.

2) Per gli atti  relativi a cessioni soggette all'IVA,(imposta sul valore aggiunto, per acquisti da Società di costruzioni)  è attribuito agli acquirenti un credito d'imposta di ammontare pari all'imposta sul valore aggiunto corrisposta in relazione all'acquisto, e può essere utilizzato in diminuzione delle imposte sui redditi delle persone fisiche dovute in base alla dichiarazione da presentare successivamente alla data dell'acquisto.

3) I finanziamenti erogati per l'acquisto, la costruzione e la ristrutturazione di immobili ad uso abitativo per i quali ricorrono le condizioni e i requisiti di cui al comma 6 dell'art. 64,  sono esenti dall'imposta sostitutiva delle imposte di registro, di bollo, ipotecarie e catastali e delle tasse sulle concessioni governative, prevista in ragione dello 0,25 %.

4) L'innalzamento all'80% della Garanzia dello Stato, relativamente ai mutui prima casa.
Nel DL. 73 non si parla della esenzione dell'Imposta di Registro dello 0.50% sulla caparra confirmatoria per la registrazione dei contratti preliminari. Sicuramente uscirà qualche circolare dell'Agenzia delle Entrate, in merito a questa Imposta.

Per accedere alle esenzioni, i requisiti sono i seguenti:

1) L'acquisto deve essere per la prima casa.

2) Chi richiede l'esenzione, deve avere meno di 36 anni al momento del rogito notarile.

3) La compravendita dovrà essere effettuata entro il 30 Giugno 2022.

4) Avere un reddito ISEE non superiore a euro 40.000,00


Condividi: