Cos'è L'attestato Di Prestazione Energetica?

Cos'è L'attestato Di Prestazione Energetica?

L'APE, acronimo di Attestato di Prestazione Energetica, è un documento importantissimo che va a descrivere le caratteristiche energetiche di un appartamento o di una casa.
Nel periodo storico in cui stiamo vivendo sapere se la nostra abitazione, o quella che stiamo per comprare, ha un buon livello di efficienza energetica diventa fondamentale anche per cercare di rispettare il più possibile l'ambiente circostante.

Istituito dal 2013, con il decreto legge 63/2013, è stato aggiornato negli anni con l'aggiunta diverse normative atte a specificare quando è obbligatorio, a cose serve e chi lo rilascia. Online, in ogni caso, potrete trovare diversi fac simile del certificato energetico per farvi un'idea di che tipo di documento sia e quali siano i parametri richiesti. Andiamo quindi a vedere nel dettaglio tutte le caratteristiche dell'APE.



Cos'è l'attestato di prestazione energetica e a cosa serve
Come abbiamo già spiegato, l'APE è un documento che va a specificare quali sono le caratteristiche energetiche di un immobile o i livelli di efficienza dell'edificio. Il tutto tenendo ovviamente conto di alcuni parametri fondamentali come:

isolamento termico
caratteristiche degli infissi e dell'ambiente
posizione
impianto di produzione di acqua calda
impianto di riscaldamento
sistemi di produzione di energia rinnovabile



La certificazione energetica APE è obbligatoria per vendere casa?
La certificazione energetica è un documento che, anche qualora non sia obbligatoria, sarebbe meglio avere. Tuttavia, la redazione dell'APE diventa imprescindibile in diversi casi:

Trasferimento a titolo gratuito di un immobile
Ristrutturazione di oltre il 25% dell'appartamento
Richiesta di detrazioni fiscali
Annunci immobiliari
Richiesta di accesso agli incentivi statali
A questi casi si aggiunge quello della vendita della casa. In molti infatti si chiedono se la certificazione energetica sia obbligatoria in caso di vendita dell'immobile e la risposta è sì. L'APE serve infatti a capire e a poter stimare diverse caratteristiche dell'appartamento che possono far aumentare o diminuire il prezzo di vendita o di affitto della struttura.



Redigendo l'APE si ottengono dei Bonus Fiscali?
Redigere l'APE in un primo momento può sembrare noioso, ma in realtà è un procedimento importante perché è proprio il certificato energetico che vi permetterà di ottenere delle detrazioni fiscali.

Se infatti avete apportato delle migliorie alla vostra abitazione, facendole scalare in positivo le varie classi energetiche, questo vi permetterà di sfruttare svariati bonus fiscali che mirano appunto a incentivare il miglioramento dell'efficienza energetica delle case.




Attestato di prestazione energetica online? Come lo si ottiene?
In molti, al momento di dover realizzare e far redigere l'APE, si saranno chiesti se si può ottenere questa certificazione online o se invece è necessario richiedere l'intervento di un certificatore energetico.

Generalmente viene redatto da un tecnico qualificato, iscritto all'Albo dei Certificatori, con competenze specifiche che visionerà, direttamente a casa vostra, la struttura dell'abitazione e le diverse caratteristiche.

Navigando nel web si trovano però svariate aziende che, grazie a degli specialisti in sede, possono fare una prima bozza online dell'APE analizzando solo dei documenti. Una volta certificati e validati, si può procedere anche all'ottenimento della certificazione energetica online.

L'APE è quindi un documento molto importante. Al di là dell'obbligatorietà o meno diventa fondamentale per capire se l'abitazione ha un buon efficientamento energetico oppure no e se, di conseguenza, sia necessario fare delle modifiche e delle migliorie alla struttura.

Fonte: immobiliovunque.it


Condividi: