Acquistare casa in tempo di covid

Acquistare casa in tempo di covid

Il mercato immobiliare da sempre è quello più sensibile ai cambiamenti economici e l'arrivo del Covid-19 ha certamente influenzato il suo andamento. I quesiti più ricorrenti che si pongono le persone che devono acquistare o vendere un immobile sono perlopiù i seguenti: mi conviene acquistare? Mi conviene vendere? Quanto ci perdo se vendo oggi un immobile? Troverò qualcuno disposto a comprare?
Queste sono solo alcune delle domande che in questo periodo vengono poste agli agenti immobiliari; si tratta di domande che troveranno risposta nei prossimi paragrafi.

Il sondaggio

Secondo un'indagine realizzata da Immobiliare.it, 2 persone su 3, pur essendo questo periodo storico caratterizzato da una forte crisi economica, hanno intenzione di acquistare casa. Dallo stesso sondaggio è emerso che il 30% degli intervistati ha dichiarato che allo stato attuale non ha intenzione di spendere soldi nell'acquisto di un immobile e che dunque rimanderà l'acquisto della casa successivamente. Nonostante l'incertezza del futuro, gli italiani non hanno smesso di credere nell'importanza di avere una casa propria; acquistare un'abitazione è solo uno dei passi che le persone compiono quando decidono di costruire una famiglia. Inoltre, la pandemia ha rivoluzionato il modus vivendi che ci caratterizzava, per questo motivo molte persone sono alla ricerca di una casa nuova da dove ripartire.

Come il Covid-19 ha influenzato il mercato immobiliare

Come abbiamo visto nel paragrafo precedente, il lockdown e la pandemia hanno completamente rivoluzionato il modo di vivere delle persone. Ciò significa che anche i criteri attraverso i quali verrà scelta un'abitazione non saranno gli stessi che ci guidavano in epoca pre-Covid. Uno degli aspetti più delicati riguarda il potere di acquisto degli italiani. Alcuni hanno subito perdite in maniera diretta altri per scrupolo hanno invece cominciato a risparmiare limitando al necessario le uscite di denaro. Anche per questo motivo muterà radicalmente il nostro modo di acquistare, in particolare molti valuteranno se c'è la convenienza ad accedere ai mutui. Il panorama finanziario offre molteplici soluzioni, in questo caso sarà fondamentale affidarsi ad un professionista il quale, sulla base delle proprie esigenze, proporrà un piano economico che più s'addice.

Durante il lockdown molte persone si sono rese conto che la casa in cui abitavano in realtà non soddisfaceva a pieno i loro bisogni, in particolare tutti coloro che abitano in appartamenti molto piccoli hanno avuto la forte esigenza di ricercare un'abitazione che offrisse loro spazi più grandi. Proprio per questo motivo le persone che oggi cercano casa sono più orientati verso abitazioni caratterizzate da ambienti grandi; un tempo si prediligevano le case piccole perché meno impegnative sotto il punto di vista dell'ordine e della pulizia; oggi questo aspetto viene scavalcato dalla necessità, per ciascun componente familiare, di avere un proprio spazio (e grande).
Un'altra caratteristica necessaria che deve avere la casa post-Covid è la presenza di uno o più terrazzi o, meglio ancora, uno spazio verde dove potersi rilassare.

Il parere degli esperti

Secondo gli esperti del settore, il mercato immobiliare dopo il periodo di lockdown è riuscito a risollevarsi; infatti le vendite di immobili durante il mese di luglio sono state nettamente maggiori rispetto all'anno precedente. Guardando oltreoceano, infatti, la compravendita di immobili è cresciuta esponenzialmente, soprattutto negli Stati Uniti, dove la pandemia ha colpito inesorabilmente. Dando uno sguardo in Europa, in particolare nel Regno Unito, durante il mese di luglio la vendita di immobili registrata non è mai stata così alta. Secondo alcuni calcoli, era da almeno 10 anni che in Inghilterra non si vendevano così tante case in un mese.
Chiaramente essendoci una richiesta maggiore l'offerta diminuisce, dunque i prezzi potrebbero nuovamente salire. In conclusione, prima di acquistare una casa è necessario fare un'analisi delle proprie esigenze e possibilità economiche, successivamente si potrà scegliere la soluzione che più si addice senza farsi condizionare dalla presenza del Covid-19, perché, come insegnano Stati Uniti e Regno Unito, anche in tempo di Covid è possibile acquistare immobili.

casaweb.biz


Condividi: